Come avviare un'attività di apicoltura e diventare apicoltore

By 0
Come avviare un'attività di apicoltura e diventare apicoltore

In questo articolo prenderemo in esame le procedure e alcuni consigli per intraprendere l’attività di apicoltori di successo.
Negli ultimi anni, anche a fronte della richiesta di mercato, l’attività di apicoltori sta divenendo sempre più rivalutata, possiamo infatti affermare che l’apicoltura sia un’arte che rappresenta un patrimonio unico di qualità e biodiversità, e in quanto tale se portata avanti con passione e impegno può dare soddisfazioni economiche e non solo.

Come diventare apicoltore

Innanzitutto è doveroso dire che non ci si improvvisa apicoltori, in quanto le api sono insetti con una biologia complessa e delicata e le alterazioni dei parametri vitali di queste ultime potrebbero rendere vano il nostro lavoro e nuocere alle nostre piccole amiche.
Il lavoro dell’apicoltore principalmente consiste nel fare in modo di creare le condizioni favorevoli dell’alveare per poi raccogliere il miele, la pappa reale, cera d’api, propoli e il polline.

Apicoltura: da dove iniziare per allevare le api

Detto ciò, se si è inesperti in questo campo, il consiglio è quello di frequentare un corso pratico-teorico per apicoltori, così da apprendere tutte le nozioni di base per avviare la vostra attività di apicoltura. Generalmente il costo di un corso ben strutturato è di 150€ circa. Sono soldi ben spesi se pensiamo che (qualora non lo sappiate già) un buon corso vi insegnerà a conoscere bene questi fantastici insetti, il loro ciclo vitale, la loro gerarchia, eventuali problemi e malattie delle api e a scegliere le piante più indicate per ottenere un miele pregiato. Ovviamente negli anni la vostra esperienza sul campo migliorerà sempre di più il vostro lavoro di apicoltura.
Quindi dopo aver fatto fronte al costo della formazione andrete incontro alle spese burocratiche per l’apertura della partita IVA e la registrazione al registro delle imprese.

Apicoltura: terreno per gli alveari ed acquisto attrezzatura per apicoltori

Materialmente parlando invece, per diventare apicoltore avrete bisogno del materiale apistico e di un terreno agricolo in cui situare le arnie. Una volta trovato il terreno adatto alle vostre esigenze di spazio e al vostro budget, dovrete acquistare arnie, nutritori, affumicatori e abbigliamento da lavoro. Indicativamente il costo d’acquisto di 3 arnie si aggira intorno alle 200 € circa, a cui vanno aggiunte alcune centinaia di euro per indumenti e affumicatori.

Per l’acquisto del materiale per avviare la vostra attività di apicoltura vi segnaliamo l’azienda Quarti, un’azienda leader nel settore da più di trent’anni, che offre una completa varietà di prodotti per apicoltura e materiale apistico totalmente made in Italy.

apicoltura-laterza

Apicoltura Laterza produce e vende pacchi d’api, api regine buckfast e ligustiche, sciami d’api e famiglie di api


Per quanto riguarda l’acquisto delle api, noi di apicoltura Laterza selezioniamo e produciamo da ormai 35 anni pacchi d’api, api regine buckfast e ligustiche, sciami d’api e famiglie di api.

Apicoltura Laterza ha disponibilità di nuclei di Api nei mesi di Marzo, Maggio e Ottobre; inoltre ci occupiamo di vendita all’ingrosso e al dettaglio di semi di Facelia-Phacelia Tanacetifolia, Grano Saraceno e Coriandolo di altissima qualità.