Blog

api regine

Sapevi che un’ape regina arriva a deporre fino a 2.000 uova al giorno? Ecco alcune informazioni interessanti

Le api regine sono elementi essenziali di ogni alveare. La struttura di qualsiasi colonia presenta un’organizzazione sociale ben definita. Ogni alveare contiene al suo interno 3 elementi: una sola ape regina, le api operaie e i fuchi.

Le api operaie sono la parte più consistente di uno sciame e sono anche coloro che svolgono i compiti principali per garantire la sopravvivenza della colonia. I fuchi invece (maschi d’ape) hanno solo un ruolo marginale. L’ape regina invece è l’unica femmina feconda di tutto l’alveare.

metamorfosi di un’ape

Il corpo delle api si evolve in tre forme differenti: scopriamo il suo ciclo di sviluppo

Le api sono animali davvero complessi e molto interessanti. Il ciclo di sviluppo di un’ape segue dei processi ben precisi che partono ancor prima di deporre un uovo.

Le api nascono dalle uova deposte dall’ape regina. Ogni uovo viene inserito in una cella riservata. I tempi di sviluppo di un’ape variano a seconda del sesso e dal fatto che si tratti di un’ape regina oppure un’ape operaia o di un fuco.

api e apicoltura

Le alte temperature e la scarsità di acqua mettono a dura prova gli alveari durante l’estate

Il forte caldo e la siccità sono sempre stati grandi nemici delle api. Negli ultimi anni le api hanno dovuto affrontare grandi difficoltà tra cui l’inquinamento e l’arrivo di nuovi predatori.

I ricercatori hanno scoperto che negli ultimi anni il numero di api è diminuito notevolmente nel mondo e che questa tendenza sta continuando a crescere. Sicuramente le alte temperature di questa estate unite a lunghi periodi di siccità, non stanno migliorando la situazione.

produzione di miele

Uno sciame in salute è in grado di produrre fino a 50kg di miele all’anno

Ogni arnia produce medialmente da 20 a 50 kg di miele in un anno. La quantità esatta varia a seconda del tipo di miele, del numero di api, delle fioriture presenti nella zona ma anche dalla forza di uno sciame.

Le api sono animali sociali. Il loro lavoro di coordinazione e collaborazione riesce a garantire cibo per tutti i componenti dell’alveare. Le api quindi riescono a produrre miele a sufficienza per nutrire decine di migliaia di individui.

ape regina in alveare

Le api hanno un’organizzazione sociale definita: qualsiasi colonia contiene al suo interno una sola ape regina

Le api esistono da circa 4 milioni di anni e si sono evolute nel tempo fino a diventare gli insetti impollinatori più importanti della Terra. Tutti gli alveari esistenti in natura sono formati attraverso una struttura ben precisa e immutabile. All’interno di una colonia è presente una sola ape regina, tantissime api operaie e una parte di fuchi (maschi d’ape).

cera delle api

Come viene prodotta la cera delle api? Quali sono i suoi utilizzi? Scopriamo di più

A differenza di altri animali, le api producono in autonomia la sostanza con la quale creano il loro nido. Gli altri insetti, generalmente, costruiscono i nidi raccogliendo sostanze che trovano all’esterno come ad esempio parti di alcune piante, fango e fibre vegetali.

Le api sono in grado di generare una struttura complessa come l’alveare creando da sole il materiale di costruzione: la cera.

le api producono la propoli

Cos'è la propoli, a cosa serve e come viene prodotta dalle api

La propoli è una sostanza appiccicosa e resinosa che le api da miele ottengono dalle gemme degli alberi, dalla linfa e da altre fonti vegetali. La parola propoli deriva dal greco “pro - polis” che tradotto significa “davanti la città” e in senso metaforico assume il significato di difensore, guardiano. Propoli quindi significa "proteggere" in quanto a sostanza viene utilizzata per sigillare l'ingresso dell'alveare e creare riparo dagli intrusi.

Come le api producono il miele

Il miele è un prodotto molto ricercato dall’uomo: scopriamo di più su questo prezioso alimento

Le api sono gli unici animali a produrre una sostanza commestibile per l’essere umano. Il miele è un alimento delizioso utilizzato da migliaia di anni dagli esseri umani. Esso viene impiegato non solo come dolcificante naturale ma anche come rimedio e per il trattamento di vari disturbi e problematiche fisiche dell’uomo.

sciame di api

Le api non sono animali aggressivi ma ci sono alcune situazioni in cui è bene stare attenti. Ecco cosa fare:

Ci sono diverse situazioni in cui gli sciami si spostano. Durante la fase di sciamatura ad esempio potrebbe capitarci di vedere un numero consistente di api prendere il volo. Se ci trovassimo in questa situazione ovvero nei pressi di un gruppo d’api che sta sciamando, non dovremmo preoccuparci.

Il ronzio delle api

Il ronzio è utile agli apicoltori per capire alcune cose: scopriamo quali

Le api emettono diversi tipi di vibrazioni e suoni. Il ronzio emesso dagli sciami non è sempre uguale. Gli apicoltori più esperti sono in grado di riconoscere quello che sta accadendo all’interno dell’apiario semplicemente ascoltandone i suoni emessi.