Blog

nuclei d’ape

Cosa sono i nuclei di api e come si utilizzano in apicoltura?

I nuclei d’ape sono usati in apicoltura per rafforzare gli sciami indeboliti. Quando un alveare diventa troppo debole per provvedere ai propri bisogni, un apicoltore può prelevare un gruppo di api da un determinato alveare e spostarlo poi nello sciame più debole. Le api che vengono spostate diventano il nucleo del nuovo alveare.

come le api vedono i colori

Gli apicoltori non dipingono mai le arnie di rosso: ecco quali colori vedono le api

Le api sono insetti davvero curiosi e interessanti. La percezione che loro hanno del mondo e dei colori è molto diversa dalla nostra. Le api ad esempio, non sono in grado di vedere il colore rosso in quanto riescono a percepire solamente quattro colori:

foglio cereo

In apicoltura l’utilizzo dei fogli cerei è importantissimo: scopriamo perché

Gli apicoltori alle prime armi o le persone esterne al settore, tendono a pensare che la cera presente nei telaini sia prodotta interamente dalle api, in realtà non è così.

Quando i telaini vengono inseriti nelle arnie, essi sono dotati anche di fogli cerei ovvero di particolari fogli costruiti da cera d’ape.

smielatura

Ti sei mai chiesto come gli apicoltori raccolgono il miele? In che periodo si effettua la smielatura?

Il miele è una sostanza prodotta esclusivamente dalle api. Questi insetti sono gli unici esseri in grado di produrre cibo commestibile per gli esseri umani. Il miele è naturalmente ricco di sostanze nutritive benefiche per l’uomo.

curiosità sulle api

Ecco alcune informazioni sulle api che non tutti conoscono

Le api sono animali davvero interessanti. Nel loro piccolo mondo, si nascondono tantissimi meccanismi sorprendenti. Le api sono degli esseri molto precisi, puliti e laboriosi.

Le loro attività all’interno dell’alveare sono numerose e costanti. Le api lavorano attraverso un meccanismo di suddivisione e coordinazione dei compiti. Esse riescono a comunicare tra loro in modo molto efficiente.

Perché le api pungono

Le api vivono in gruppi molto numerosi. In caso di minaccia, non esitano ad attaccare

Le api pungono per difendersi. Questa ovvia affermazione ha però molte sfaccettature. I motivi per i quali le api pungono sono correlati a una serie di fattori. Il pungiglione è l’unico strumento di difesa che questi piccoli animali hanno a disposizione ma, molto spesso l’annientamento del nemico avviene anche attraverso altre tecniche.